Finalità   versione testuale
L’Istituto persegue i seguenti obiettivi:
1. Preparare Animatori del canto liturgico, organisti, strumentisti per la Liturgia;
2. Proporre attività volte a “conservare il patrimonio della musica sacra e favorire le nuove forme del canto sacro” (MS 52);
3. Promuovere lo studio della musica nell’intero territorio diocesano.
Le attività dell’Istituto sono pertanto rivolte a coloro che, chiaramente motivati al raggiungimento delle finalità istitutive, operano o intendono operare come musicista al servizio della Liturgia nelle Parrocchie della Diocesi. L’Istituto è organizzato secondo differenti livelli e si rivolge tanto a chi intende sviluppare le proprie competenze, quanto a chi non possiede alcuna formazione musicale, indipendentemente dall’età.